logo

Villa Galli – La Romantica

 

Villa Galli è stata demolita!

 
La distruzione di Villa Galli, nota come La Romantica, segna una sconfitta netta per la società ticinese. Quanto è accaduto a Melide supera ogni più pessimistica aspettativa nel confermare un fenomeno in atto in Ticino da diverso tempo ma ora salito a livelli inimmaginabili prima, la svendita del territorio – in tempi di crisi unico bene rimasto a questo Cantone – con il conseguente smantellamento di paesaggio e beni culturali.
 
La STAN ha preso atto con indignazione della decisione del Governo di non intervenire per evitare la demolizione di Villa Galli nonostante gli strumenti di legge (segnatamente l’articolo 17 della Legge cantonale sui beni culturali) e il Parere giuridico fatto allestire dallo stesso Consiglio di Stato all’ex giudice federale Sergio Bianchi gliene diano facoltà. E nonostante la perizia di ben sei esperti che dimostra il valore per lo meno cantonale di Villa Galli quale testimonianza rarissima di un preciso momento storico-artistico delle terre ticinesi; valore che peraltro fu riconosciuto pure dalla Commissione cantonale dei beni culturali che raccomandò di istituire un vincolo di protezione sulla stessa.
 
Durante il fine settimana dell’8 e 9 giugno si è difusa la notizia che “ignoti” avevano proceduto alla rimozione di numerose griglie in ferro battuto che decoravano Villa Galli alias La Romantica… da qui l’inizio della fine.
 
Pur avendo a sua disposizione il parere giuridico stilato dal giudice emerito del Tribunale Federale, avvocato Sergio Bianchi, e pur non essendo l’unico interessato alla sue conclusioni, il DT lo ha tenuto nascosto per quasi cinque anni, negando, di fatto, ai Municipali e ai membri del Consiglio Comunale di Melide l’accesso a informazioni di capitale importanza per decisioni che erano chiiamati a prendere. Il 29 aprile 2013, con 18 voti contro 1, infatti, il Consiglio comunale, intimorito dai paventati oneri espropriativi derivanti da una messa sotto protezione comunale della villa, ha bocciato la variante di PR proposta dal Cantone con l’intento di salvaguardare allo stesso tempo il bene culturale e gli interessi del promotore immobiliare.
 
 
Per approfondire l’argomento potete scaricare i seguenti documenti:

Perizia Bianchi. Parere sul rilascio della licenza edilizia per l’edificazione della proprietà Romantica a Melide.
Lettera aperta al Consiglio di Stato. Gli impegni non rispettati del Cantone su Villa Galli – La Romantica.
Appello al Consiglio di Stato. Un monumento storico, artistico e paesaggistico da salvare.
Lettera al Consiglio di Stato. Protezione di Villa Galli a Melide.
Lettera al Consiglio di Stato. Federazione svizzera degli urbanisti.
Interrogazione del Consiglio di Stato. Abbattimento della Romantica di Melide.
Supsi. Dipartimento ambiente costruzioni e design.
Lettera al Consiglio di Stato. USI Istituto di storia e teoria dell’arte e dell’architettura.
Risposta del Municipio di Melide alla STAN.
Villa Galli. Società di storia dell’arte.
Corriere del Ticino. La Romantica come M13.

romantica_wide_01
romantica_wide_02
romantica_wide_03

Date : July 16, 2013